IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 VERBALE DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI E DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 03/10/2016

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
jam!

avatar

Numero di messaggi : 200
Data d'iscrizione : 05.03.09

MessaggioTitolo: VERBALE DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI E DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 03/10/2016   Mar 04 Ott 2016, 15:41

VERBALE DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI E DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 03/10/2016
L’assemblea si riunisce nella sede dell’associazione UParte, in via Stazione 155, alle ore 21.00 del 3 ottobre 2016. Alla riunione sono presenti:
- Fausto Cancian , presidente;
- Luca Pessa, vice presidente;
- Riccardo Brun, Mattia Sarcetta, consigliere;
- Daniele Crosariol, Giada Merri, Simone Bigaran, Diego Malocco, Mattia Boatto, Christopher Burelli, Dario Battistin, soci dell’associazione.
L’assemblea viene riunita in seconda convocazione, dunque, non essendoci bisogno di alcun quorum per deliberare validamente ai sensi dell’art. 21 libro I del codice civile, l’assemblea stessa si intende legittimamente costituita e può funzionare. Il segretario verbalizzante è Riccardo Brun.
L’ordine del giorno è il seguente:
-Bilancio sul settimo anno di attività
-Approvazione bilancio preventivo e consuntivo
-Eventuale elezione nuovi consiglieri e revisore dei conti
-Raccolta proposte
-Varie ed eventuali

L’ordine del giorno dell’assemblea del consiglio direttivo è il seguente:
-Approvazione bilancio preventivo e consuntivo
-Varie ed eventuali.

Vista l’identità dei temi, si decide, previa approvazione dei presenti, di fare un’assemblea unica sia per soci che per consiglieri.

Il Presidente esordisce dicendo che il bilancio è in attivo, anche se non abbiamo più recuperato un credito relativo ad un noleggio impianto (che non è stato indicato in alcuna ricevuta ma che non è comunque stato riscosso). I soci (e di conseguenza i ricavi dai tesseramenti) sono un po’ diminuiti. Anche le entrate dal noleggio sala prove sono diminuite di 500 euro rispetto all’anno scorso. Invece i noleggi dell’impianto sono sopra al limite preventivato. Ci sono poi i soldi dell’INAIL congelati dall’anno precedente (e che sono per i maestri) che rientreranno nel bilancio. L’idea è quella di utilizzarli per la manutenzione delle sale e delle strutture della scuola di musica, ma decideremo nelle prossime assemblee cosa farne con precisione. Gli introiti derivanti dalla scuola di musica sono diminuiti rispetto al preventivato del prossimo anno perché i costi del lavoro con l’utilizzo dei servizi delle cooperative è più costoso (cosa già decisa nell’assemblea dei soci di dicembre 2015). In questa ottica il presidente illustra l’idea di alzare il costo dei corsi di musica a 70 euro ogni 4 lezioni e i soci presenti approvano, consci dell’aumento dei costi per i maestri. Le altre entrate riguardano principalmente il seminario di Milani e il torneo di Heartstone.
Andiamo alle uscite. Le spese straordinarie per la sala prove sono state più alte del preventivato, ma in realtà non è un problema perché ciò si compensa con le minori spese rispetto al preventivato di manutenzione ordinaria sala prove/impianto. Si rompe in diretta la tastiera ma un nostro socio, Vittorio Manzan, ci ha da poco comunicato che ci fornirà un regalo una nuova tastiera.
Tema bollette: la spesa per l’elettricità è rimasta in linea con il preventivato, invece la spesa per il gas è sforata di molto, di 650,91 euro rispetto ai 1000 preventivati. Luca coglie l’occasione per richiamare a questo proposito i gestori, perché non si può durante l’inverno stare in maniche corte nei locali. Il problema principale è che il riscaldamento veniva lasciato in manuale dal venerdì sera al lunedì pomeriggio. La proposta di Mattia S. è di lasciare il termostato impostato in automatico e nessuno lo dovrà mettere in manuale. C’è un problema sulla caldaia perché ci sono delle perdite che causano il blocco dell’impianto. La telecom è in linea con il preventivato, sfora di poco per il subentro della linea. Tares e acqua rimangono poco sotto il preventivato. I costi generali non /destano preoccupazioni, tutto sta sotto al preventivato, tranne i costi postali, in quanto vi è stata la spesa delle marche temporali. Ricordiamo che però al più presto vanno acquistate risme di carta, cartucce e blocchetti di ricevute. È stata riparata la cassa FBT, va ancora ritirata.
I costi del lavoro non destano particolari preoccupazioni.
Sulla voce altre uscite, la spesa più grossa è, come specchio delle “altre entrate”, relativa al seminario di Milani e al torneo di Heartstone.
Fausto fa qualche considerazione sulla diminuzione degli introiti relativi al noleggio della sala prove: è stata aperta una sala prove a Concordia Sagittaria con costi simili ai nostri, quindi una fetta di target si sarà spostata. Poi Fausto sa di vari gruppi che si sono fatti la propria sala prove a casa. Inoltre abbiamo saputo che vari utenti si sono lamentati del fatto che non c’è abbastanza assistenza da parte dei gestori in caso di necessità durante le prove. Riccardo dice che questa cosa non lo stupisce e crede che sia legata anche alla carenza di gestori, a causa della quale ci “accontentiamo” di quello che i gestori fanno. Secondo Riccardo bisogna sia richiamare i gestori ma anche cercare altre persone disposte ad aiutarci.
Il bilancio consuntivo viene approvato dall’assemblea dei soci. Il preventivo viene rinviato alla prossima assemblea.
Problema insegnanti: Luca ci annuncia per il nostro maestro di basso, Fabio D’Amore, non ci sarà fisicamente più perché sarà all’estero. Ci aveva proposto di continuare a fare lezioni via skype, ma i presenti reputano che non sia una buona soluzione, perché poco pratico. Si potrebbe al massimo proporre a Fabio la continuazione della collaborazione con qualche corso accessorio. Il nuovo maestro di basso sarà Mattia Sarcetta. Fausto auspica per il futuro una maggiore collaborazione da parte degli insegnanti per quanto riguarda la divulgazione delle attività, la pulizia della sede e la cura della strumentazione.
Come ogni anno viene versato al fondo dei soci l’importo di 300 euro. Non essendo stati spesi i 300 euro dell’anno scorso, il fondo dei soci ammonta a 600 euro. Proposte di spesa: hard disk, continuare il lavoro di abbellimento della sede con l’utilizzo dei poster non utilizzati, lavori di dipintura delle pareti, tenerli da parte per costi imprevisti di gestione, spese per pulizie straordinarie. Riccardo propone di raccogliere energie per le pulizie fra chi frequenta il luogo.
I presenti poi discutono sulla possibilità di presentare nuovi seminari, invitando personalità in campo musicale dei dintorni. La pagina facebook di UParte verrà gestita ora da più amministratori che avranno cura di aggiornarla.
Christopher rilancia la proposta di far rinascere l’UParte Fest, ma i presenti hanno dubbi sulla fattibilità dell’evento, in quanto non ci sono persone disponibili a dare una mano.
Per quanto riguarda il punto sull’elezione del revisore dei conti e dei consiglieri, prendiamo atto che Stefania Pasquon ha lasciato l’incarico. Fra i presenti non c’è nessuno che si propone per il ruolo. Luca si propone di chiedere a qualche genitori. Per il posto vacante da consigliere, si propone Simone Bigaran. Viene votato dai soci all’unanimità quindi viene nominato nuovo consigliere.
Diego Malocco presenta ai soci le proprie proposte per creare un UParte creative group, per la creazione di prodotti informatici e multimediali creativi.


Il Presidente chiede al consiglio direttivo di votare relativamente all’approvazione della richiesta di adesione all’associazione dei seguenti soci (generalità socio e data della richiesta di adesione, così come risultante dal libro richieste di adesione degli aspiranti soci):

A M 26/09/2016
A M 26/09/2016
M S 26/09/2016
S N 26/09/2016
L M 26/09/2016
M D L 26/09/2016
U B 27/09/2016
S F 27/09/2016
F P 27/09/2016
D D 27/09/2016
M P 27/09/2016
L F 27/09/2016
E R 01/10/2016
D B 01/10/2016
A G 01/10/2016
V D 01/10/2016
S B 02/10/2016
A X 02/10/2016
M G 03/10/2016
V S 03/10/2016
N B 03/10/2016
D C 03/10/2016
C B 03/10/2016
D M 03/10/2016
M B 03/10/2016
S B 03/10/2016
L P 03/10/2016
F B 03/10/2016
S F 03/10/2016
G F 03/10/2016


I consiglieri presenti approvano all’unanimità le richieste di adesione dei soci sopra indicati. Di conseguenza questi aspiranti diventano a tutti gli effetti soci dell’associazione.

Fatto, letto, chiuso e sottoscritto in San Stino di Livenza il 3 ottobre 2016 alle ore 22.52.
Firme dei presenti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
VERBALE DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI E DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 03/10/2016
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Classica ... un consiglio ?
» Aiuto- Consiglio Valvole per lettore CD
» Consiglio PROAC
» Consiglio per lettore
» Consiglio per impanto 2.1 audio/video

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Pubblico :: Riunioni, documenti e informazioni-
Andare verso: