IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Relazione sul bilancio preventivo 2014-2015

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
jam!

avatar

Numero di messaggi : 207
Data d'iscrizione : 05.03.09

MessaggioTitolo: Relazione sul bilancio preventivo 2014-2015   Mer 01 Ott 2014, 19:32

Associazione culturale UParte
Relazione sul bilancio preventivo 2014-2015

La relazione al bilancio consuntivo seguirà la struttura delle voci del bilancio stesso preoccupandosi di analizzare le parti in nero e non quelle in rosso. Questo perché le parti in rosso delle uscite, riguardanti le lezioni di musica, sono sempre matematicamente coperte, qualunque sia la cifra che riportano. Spieghiamo brevemente il perché.
In pratica, la somma delle ENTRATE
“bonus lezioni musica d’insieme”
“corrispettivi da lezioni di musica per i maestri”
"INAIL: soldi congelati da giugno 2013".

è al 30 di settembre, sempre superiore alla somma delle USCITE
“Netto in busta ai collaboratori a progetto e fatture Artesonika”
“Contributi INPS”
“ritenute IRPEF ed addizionali”
“INAIL (quota pagata con i soldi congelati dal 2013)”

L'avanzo di gestione fra queste entrate e uscite è indicato dalla casellina “riservati ai maestri”. Quest'ultima rappresenta quella parte di entrate di quest'anno che, accumulate dopo il mese di giugno (si tratta di corrispettivi per le lezioni estive e dell'INAIL congelato per l'anno successivo), usciranno nel bilancio dell'anno prossimo alle voci "Netto in busta ai collaboratori a progetto e fatture Artesonika" "contributi INPS",  “ritenute IRPEF ed addizionali, “INAIL: quota pagata con i soldi congelati 2014”.
Per questo, la differenza fra entrate ed uscite (anche se a cavallo fra due bilanci) delle parti in rosso è sempre uguale a zero e pertanto di scarso interesse ai fini di una verifica di eventuali criticità nel bilancio.
Le parti in rosso vengono pertanto inserite nel prospetto riassuntivo soltanto per rendere l’idea del volume economico che interessa le attività dell'associazione.
Per quanto riguarda la voce relativa ai soldi congelati dell'INAIL, ne ricordiamo brevemente il funzionamento. Ogni anno a giugno eroghiamo ai maestri i loro stipendi e paghiamo tasse e contributi. Avanza sempre una quota variabile. Tale quota viene conservata per il pagamento dell’INAIL, che è sempre differito all’anno successivo. Nell’anno successivo una parte di INAIL viene pagata con i soldi di UParte (vedi paragrafo 3.5.1) e una parte di INAIL con i soldi che sono avanzati dal giugno dell’anno precedente, quelli che appunto si trovano nella casella "INAIL: soldi congelati da giugno 2013” .

1. RIPORTO AVANZO DI CASSA
In questo primo anno nella nuova sede, UParte dovrà ancora andare incontro a numerose spese e, in nessun caso, dovrebbe riuscire a mettere da parte qualcosa, se non il minimo indispensabile per poter coprire eventuali emergenze. Tuttavia, questo sarà l'ultimo anno di ingenti spese straordinarie "obbligatorie" e, come si noterà più avanti, quest'anno segnerà una ripresa, seppur lieve, degli investimenti sulle attività ricreative. Prevediamo di concluderlo, partendo dall'avanzo corrente di € 1.311,28, con un avanzo di cassa di € 360,00 (restituendo il prestito di € 1.000,00 al presidente).
2. ENTRATE
Le entrate sono tutte classificate come “istituzionali” in quanto l’associazione, come da statuto, ha svolto solo ed esclusivamente attività non commerciali, perché rivolte ai soci ed in conformità con le finalità statutarie.
2.1 Quote associative
Per quanto riguarda le tessere associative silver, possiamo ragionevolmente sperare in un mantenimento della situazione attuale, mantenendo un profilo precauzionale rispetto al prevedibile incremento dei tesserati che porterà inevitabilmente con sé la nuova sede (più vicina al centro). Stimiamo pertanto di poter guadagnare € 550,00.
Per quanto concerne le gold, dovremo tener presente due fattori. Il primo, che l'aumento, seppur leggero delle tariffe, unito alla rivoluzione nell'assetto organizzativo potrebbe inibire una crescita degli allievi. Il secondo, che, per tutto l'anno, il noleggio dell'impianto sarà vincolato alla sottoscrizione di tessere gold. L'incontro fra questi due fattori ci fa propendere per il mantenimento di una prospettiva anche qui precauzionale di € 400,00.
Come al solito, non sono previsti introiti derivanti da platinum, salvo l'arrivo di qualche cosiddetto "benemerito dell'associazione" che intenda versare un contributo in questo modo (per la definizione di "benemerito dell'associazione", vedi statuto).
2.2 Corrispettivi da noleggio della sala prove
Fatte le opportune valutazioni in sede di bilancio consuntivo circa l'incremento di entrate portato dalla seconda sala prove (circa il 13% in più), possiamo ipotizzare un incasso ideale annuale di € 4.859,00. Ci assesteremo per questo su una previsione di € 4.800,00.
2.3 Corrispettivi dal noleggio dell’impianto
Ci manterremo sui € 1.100,00 di entrate, coerentemente con il trend degli anni passati.
2.4 Corrispettivi da lezioni di musica
Questa parte sarà quest'anno di più difficile previsione, perché dipenderà, come detto, da tre fattori: il corso di basso, la propedeutica e i corsi ordinari. Possiamo prevedere, attestandoci su cifre simili a quelle dell'anno passato, € 200,00 di base dal corso di basso, € 100,00 dalla propedeutica e € 600,00 dalle lezioni ordinarie, immaginando di collezionare un numero di 300 ricevute relative ai corsi di musica (quest'anno sono state in realtà 342, ma teniamoci cauti, perché, come detto, non sappiamo se ci sarà il rischio di una contrazione delle iscrizioni, visti i recenti cambiamenti). In totale prevediamo dunque  € 900,00.
2.5 Raccolta fondi occasionale
Non prevediamo quest'anno di fare raccolte fondi occasionali. L'UParte fest, se decideremo di organizzarlo, non sarà più infatti gestito direttamente da noi per quanto riguarda la ristorazione. Per quanto riguarda eventuali altre raccolte fondi, ci riserveremo di valutare in corso d'anno, per quanto, al momento non siano in programma. Preventiviamo € 0,00.
2.6 Entrate manifestazioni patrocinate dal comune
Non abbiamo in programma collaborazioni col comune nel futuro prossimo. Manteniamo € 0,00 in entrata.
2.7 Entrate derivanti dal fondo soci
Non conosciamo ad oggi le intenzioni di spesa dei soci circa il patrimonio di € 300,00 che spetta loro con l'approvazione di questo bilancio. Ci manterremo sul profilo di € 0,00.
2.8 Altro
Non siamo nelle condizioni di immaginare che altro tipo di entrate possano arrivare dal momento che, attualmente, non abbiamo programmato altre attività. Stimiamo € 0,00.

3. USCITE
3.1 Spese straordinarie connesse alle attività ricreative
Dopo un lungo periodo di grave austerity, funzionale al cambio sede, nonostante una sostanziale incertezza sulle cifre che andremo a spendere per sostenerne i consumi, cercheremo di investire in questo capitolo la cifra, seppur simbolica, di € 300,00, al fine di far recuperare, ai soci che ci hanno aiutato, un po' di soddisfazione per il lavoro svolto.
3.2 Spese straordinarie connesse alla sala prove
L'assestamento immediato delle due sale prove ha comportato la cessione in prestito di gran parte della strumentazione da parte del presidente. La prima spesa da fare per UParte dovrebbe essere pertanto funzionale a disporre di strumentazione propria. Nel caso UParte voglia rilevare quella presente, il presidente, come già ricordato in altre sedi, sarebbe disposto a venderla al prezzo simbolico di € 1.000,00 (si tratta di un impianto voce passivo JBL, con finale crest 400 + 400, mixer soundcraft 14 canali e una batteria). D'altro canto, anche nel caso in cui UParte decida di acquistare altrove la strumentazione, non potrebbe comunque spendere di meno, verosimilmente. A rigore pertanto dovremmo preventivare dunque € 1.000,00 più € 200,00 per un'eventuale manutenzione straordinaria. In totale € 1.200,00. Tuttavia, come si è visto e si vedrà più avanti, il bilancio preventivo di quest'anno comporta delle pesanti criticità in quanto i consumi e gli eventuali ricavi della nuova sede sono di difficile stima. Attesteremo dunque le spese sui € 200,00, riservandoci di sforare per l'acquisto dell'impianto solo qualora, ad anno avanzato, si possa oggettivamente rivalutare l'intera situazione di previsione.
3.3 Spese straordinarie connesse all’impianto
Per quest'anno, faremo attendere ancora l'acquisto delle luci per dare priorità all'eventuale acquisto del materiale per le sale prove. Preventiviamo € 0,00.
3.4 Costi generali
I costi generali si compongono di varie voci, che verranno prese in considerazione separatamente nei paragrafi successivi.
3.4.1 Luce
Come per tutte le bollette, sarà molto difficile fare una previsione attendibile perché questo sarà il nostro primo anno intero in questa nuova sede. Sicuramente possiamo fare un ragionamento del genere: quest'anno abbiamo speso € 1.756,47 in luce, dei quali circa € 400,00 a causa delle doppie bollette. Inoltre quest'inverno abbiamo usato la corrente elettrica per riscaldarci perché eravamo ancora nella sede vecchia. Sottraendo al totale della cifra spesa gli € 400,00 delle doppie bollette e una stima di altri € 200,00 di "luce ad uso riscaldamento", otterremmo una previsione di € 1.156,47. Tuttavia, dobbiamo essere cauti, e valutare che in questa nuova sede più grande, avremo anche dei consumi maggiori. Stimiamo dunque in definitiva € 1.300,00.
3.4.2 Gas
Questa è la vera incognita. Non sappiamo:
- Quanto il naturale isolamento termico delle mura permetterà un uso contenuto del riscaldamento.
- Quanto consuma il nostro impianto di riscaldamento a termo convezione.
- Per quanto tempo occorrerà farne uso, cioè quanto sarà freddo quest'inverno.
Ci sono troppe variabili per fare una previsione coerente. Proveremo a stimare € 1.500,00, basandoci sulle nostre esperienze domestiche.
3.4.3 Telecom
Possiamo supporre di spendere anche quest'anno € 500,00 per quanto concerne i consumi.
3.4.4 TARI
Facendo una stima, al netto anche qui delle doppie bollette ricevute, possiamo immaginare di spendere € 215,00.
3.4.5 Acqua
Preventiviamo € 190,00, anche qui al netto della doppia bolletta.
3.4.6 Spese per le tessere
Preventiviamo € 65,00, immaginando di non trovare particolari offerte.
3.4.7 Spese postali/fax/telefoniche
Da quest'anno l'amministrazione sarà gestita da Fausto Cancian. Parlando con lui, per le ricariche del telefono di UParte, abbiamo previsto una spesa massima di € 60,00.
3.4.8 Cancelleria
Manteniamoci alti in questo capitolo di spesa che, a causa delle cartucce per la stampante, ci crea spesso qualche sorpresa. Diciamo € 150,00.
3.4.9 Costi amministrativi
Attestiamoci sui € 120,00, essendosi quest'anno dimostrata una previsione piuttosto realistica.
3.4.10 Assicurazione
Preventiviamo € 251,00.
3.4.11 Pulizia locali
Manteniamo anche qui la stima realistica di € 90,00.
3.4.12 Costi per pubblicizzazione attività
Attestiamoci sui € 150,00, ipotizzando di fare un nuovo volantino unico per tutto (dai corsi, alla sala prove, all'impianto) e dei nuovi manifesti.
3.4.13 Manutenzione ordinaria ambienti associativi
Manteniamo il preventivato a € 50,00 che si è rivelato realistico.
3.4.14 Manutenzione ordinaria Sala Prove
Considerando la presenza di due sale, ci attesteremo sui € 300,00
3.5 Costi del lavoro
3.5.1 INAIL (quota a carico di UParte)
Per quanto riguarda l'INAIL, anche questa, come detto, voce di difficile previsione, cercheremo di fare una media degli anni passati e ipotizzeremo € 150,00.
3.5.2 IRAP
Per l'IRAP, confermiamo una cifra allineata a quanto ci è arrivato quest'anno, cioè € 760,00.
3.5.3 Compenso al consulente del lavoro
Manteniamo gli € 600,00 in previsione di un possibile aumento delle tariffe.
3.5.4 Corsi di formazione obbligatori
Ammesso che non vengano fuori altre leggi, quest'anno non dovrebbero esserci spese relative a corsi di formazione obbligatori. Preventiviamo € 0,00.
3.5.5 Rimborso forfettario spese di trasporto
Possiamo ragionevolmente immaginare che non ci saranno nemmeno quest'anno richieste in tal senso. Prevediamo dunque  di spendere € 0,00.
3.5.6 Rimborso quote sconto promozione iscrizione
Stimiamo € 50,00 per questa voce, immaginando aumenti un po'.
3.5.7 Quota sconto allievi-gestori
Quest'anno, come detto, ci orienteremo per una previsione ancora più cauta, di € 200,00, sperando di  evitare sorprese.
3.5.8 Altri costi del lavoro
Va preventivata la nuova spesa dei certificati richiesti dal datore di lavoro, che dovrebbe attestarsi su € 140,00.
3.6 Uscite raccolta fondi occasionale
Non dovrebbero esserci ulteriori uscite in questa voce, come detto nel punto 2.5.
3.7 Uscite manifestazioni patrocinate dal comune
Non abbiamo in programma collaborazioni col comune nel futuro prossimo. Manteniamo € 0,00 in uscita, con la tranquillità che, qualora esistano uscite in questa voce, esisteranno anche entrate nell'altra voce.
3.8 Uscite per accrescimento del fondo riservato ai soci
Immediatamente, come detto, verranno accreditati i nuovi € 300,00 al fondo gestito dai soci.
3.9 Altro/lavoro occasionale
Nella voce vi sarà il rimborso del prestito infruttifero al presidente di € 1.000,00. Non prevediamo lavoro occasionale, ma, anche qui, qualora si presentasse l'occasione di riprendere qualche corso a fronte di un numero di potenziali iscritti sufficiente, le entrate copriranno necessariamente le uscite. Allo stesso tempo tuttavia, possiamo immaginare qualche spesa imprevista. Attestiamoci sugli € 100,00. In totale quindi € 1.100,00.
Gli utili dell’anno 2014/2015 (avanzo di cassa), verranno conservati in attesa di essere utilizzati per migliorare l’offerta ai soci e per il cambio di sede. Si esclude qualsiasi redistribuzione degli utili.
Si ricorda che il rendiconto di ogni singolo acquisto appartenente a ciascuna voce del bilancio, nonché la visualizzazione delle fatture relative e, più in generale la visualizzazione integrale del bilancio, sono un diritto di ogni associato. Per poter usufruire di questo diritto è sufficiente fare richiesta anche verbale al tesoriere o al presidente dell'associazione, i quali si impegnano a render conto in qualunque momento e a qualunque socio sulla situazione corrente del bilancio.

Allegati:
- bilancio preventivo analitico.
Letto e sottoscritto in S. Stino di Livenza, lì 30/09/2014.

Firme:
Il presidente
I consiglieri presenti



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Relazione sul bilancio preventivo 2014-2015
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» The Voice of Italy 2014
» Gli U2 all'apertura del Mondiale 2014?
» OPEN MIC per un AMICO FRAGILE- 11-01-2015
» [Sanremo 2015] Generale
» ESC 2015

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Pubblico :: Riunioni, documenti e informazioni-
Andare verso: