IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Verbale della riunione del consiglio direttivo di venerdì 30 marzo 2012

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
jam!

avatar

Numero di messaggi : 207
Data d'iscrizione : 05.03.09

MessaggioTitolo: Verbale della riunione del consiglio direttivo di venerdì 30 marzo 2012   Ven 30 Mar 2012, 22:43

Verbale della riunione del consiglio direttivo di venerdì 30 marzo 2012

L’assemblea si riunisce nella sede dell’associazione UParte, in via Primo Maggio 22b, alle ore 21.10. Alla riunione sono presenti i seguenti consiglieri:
- Riccardo Brun, presidente;
- Mattia Boatto, tesoriere;
- Luca Pessa, consigliere;
- Riccardo Geretto, consigliere.

L’ordine del giorno è il seguente:
-Rendiconto situazione nuova sede
-Proposta di elaborazione di un testo unico di UParte
-Ultima verifica inventario: proprietari dei beni
-Proposta di un cambiamento nei turni di gestione
-Valutare una proposta di vendita di Riccardo Geretto
-Iniziare ad organizzare l’UParte fest
-Varie ed eventuali

La situazione della nuova sede è la seguente: il presidente dice che non sono intervenute modifiche significative alla situazione rendicontata nella riunione precedente, che sta continuando a consultare periodicamente i referenti dell’amministrazione. L’assessore Ostan, di solito cauto nelle sue osservazioni, ha detto che i lavori partiranno entro fine anno (non che finiranno entro fine anno, come era nelle nostre speranze). La possibilità quindi che i corsi dell’anno 2012/2013 inizino nella nuova sede è remota, per una sostanziale ragione di bilancio: potendo il comune pagare i lavori con un ritardo di 90 dalla fine dei lavori, e dovendo far ricadere queste spese sul bilancio del 2013, i lavori dovranno finire almeno ad ottobre inoltrato (i corsi iniziano contestualmente). Per la formalizzazione definitiva della convenzione con RFI, attraverso Vittorio Manzan stiamo cercando di contattare personalmente i rappresentanti delle ferrovie, dal momento che i referenti comunali non sembrano molto decisi a concludere la questione del contratto.

Siccome le decisioni che prende il consiglio nelle sue riunioni sono sempre numerose ed è difficile tenerle a mente o ricercarle nei vari verbali, sarebbe utile creare una specie di “testo unico”, una raccolta delle regole che ci siamo dati nelle varie situazioni che si verificano nella vita dell’associazione. Magari un testo consultabile anche on line. Lo farà Giada.

L’inventario è stato fatto da Nico Moro e Riccardo Geretto, è stato poi revisionato dal presidente e riformattato in excel, nel quale è stata inserita la colonna “proprietario” dei vari oggetti (coesistono nella sede oggetti di proprietà di UParte o di suoi membri, o altri ancora in cui vi è il dubbio su chi sia il proprietario). Compilare anche la colonna dei “proprietari” serve anche ad ufficializzare eventuali donazioni che vi sono state nei confronti di UParte. Potrebbe anche essere utile in futuro inserire nel foglio excel anche l’informazione relativa all’atto di trasferimento di un determinato bene ad UParte, cioè ad esempio la fattura di acquisto del bene o una dichiarazione di donazione da parte di un donante. Questo anche perché i beni posseduti da UParte sono dei cespiti che fanno parte del nostro bilancio, sono delle immobilizzazioni, quindi contribuiscono alle voci attive. Il nostro rendiconto annuale, espresso in forma libera, non ne tiene conto ma è bene completare integralmente l’inventario. Il completamente dell’inventario viene affidato a Mattia.

Siccome Giada è uno dei membri di UParte che lavora di più, perché si occupa del bilancio, delle pratiche burocratiche e delle pulizie, il presidente di propone di fare lui il doppio turno per liberare Giada dal suo (fino a che non troveremo un altro gestore), chiedendo alla Giada di continuare a portare avanti le sue attività per l’associazione e di fare le pulizie in maniera più sistematica in momenti in cui l’associazione sia chiusa. Inoltre Giada si renderebbe disponibile comunque a fare il gestore “jolly” in caso di emergenza. La proposta viene accettata.

Riccardo Geretto ci propone la vendita del basso di sua proprietà che è ormai da tempo lasciato in uso ai soci al prezzo di euro 50. Luca Pessa pone il dubbio della reale utilità dell’oggetto alla sala, ma il presidente afferma la necessarietà di almeno un basso in sede. Viene messa in risalto il problema della manopola del “tone” del basso. La decisione viene messa ai voti, escludendo il voto del consigliere Riccardo Geretto per ovvie ragioni di conflitto di interesse. Il presidente propone che Luca porti il basso da un suo conoscente per valutarlo e per verificare quanto costa sistemarlo. Sulla base di questa valutazione si deciderà in merito all’acquisto. La proposta viene approvata.

Passiamo all’organizzazione dell’UParte Fest. Mattia si occuperà di trovare i gruppi che suoneranno, le bancarelle presenti (Paolo Fiorindo, magliette…), nonché della progettazione del volantino pubblicitario (ce ne mostrerà delle bozze alla prossima riunione). Le decisioni in merito alla diffusione del materiale pubblicitario verranno prese nella riunione successiva. Riccardo Brun e Giada si occuperanno della questioni burocratiche (SIAE e ASL). Riccardo Geretto si occuperà di fare un preventivo per il cibo e le bibite per la riunione successiva. Si potrebbe chiedere a Sforzin se ci presta ancora la piastra per cucinare, però potremmo anche informarci su quanto costa comprarne una: lo farà Luca e ci dirà i prezzi alla prossima riunione. Per quanto riguarda le luci per il palco, finora le abbiamo chieste in prestito ad amici: il presidente per la prossima riunione troverà una qualche soluzione “in economia” per le luci.

Per quanto riguarda il servizio che l’associazione si propone di erogare di fare dei service completi con l’impianto (cioè con una persona che segue tutta la serata), il presidente propone al consiglio direttivo di affidare questo servizio a una persona esterna, perché lui in prima persona non se la sente di fare il service né vi sono altre persone interne all’associazione competenti in materia o autonome a portare avanti una serata. Una possibilità è quella di affidare l’incarico a Fabio D’Amore, l’insegnante di basso, naturalmente dietro pagamento da lui fatturato. La scelta di Fabio è suggerita dalla sua esperienza nel campo e dal fatto che ad UParte mancano due casse spia, che probabilmente Fabio riuscirebbe a procurare. Fabio non sa se riesce anche a trovare delle luci, ma si sta informando. Quando avevamo deciso i costi del service completo avevamo pensato a un compenso di 100 euro lordi a chi faceva il servizio, ma nel caso di Fabio, che arriva da San Vito e aggiunge dei pezzi del proprio impianto, bisognerebbe pensare a un compenso di 150 euro affinché lui accettasse. Per pagare adeguatamente Fabio, ad Uparte resterebbero meno soldi del noleggio dell’impianto completo, però offriremmo un servizio professionale, più completo e senza costi i volontari di UParte. Alle 21.50 si unisce alla riunione il consigliere Nico Moro. Il consiglio direttivo all’unanimità la proposta del presidente di chiedere a Fabio se è disposto ad erogare questo servizio attraverso il nome e parte dei mezzi dell’associazione Artesonika al prezzo di euro 150 lordi per service. Naturalmente si ricorrerebbe a Fabio solo nel caso in cui vi sia bisogno di un service completo; nei casi in cui si tratti di una serata più “semplice” cercheremo di arrangiarci con costi minori per l’associazione.

Fatto, letto, chiuso e sottoscritto in Santo Stino di Livenza il 30 gennaio 2012 alle ore 21.55.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Verbale della riunione del consiglio direttivo di venerdì 30 marzo 2012
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Classica ... un consiglio ?
» Chi mi ha fatto innamorare della chitarra!
» I colori della Musica.
» [AZM] Il linguaggio del Mengoni della Tuscia
» Un consiglio molto economico.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Pubblico :: Riunioni, documenti e informazioni-
Andare verso: